Corso accompagnatori di media montagna regione Liguria 2023

Download PDF

La lr 28 ottobre 2021, n. 16 ha introdotto modifiche alla lr 17 dicembre 2012 N. 44 “Ordinamento della professione di guida alpina in Regione Liguria” introducendo la figura professionale dell’ Accompagnatore di Media Montagna secondo i principi normati a livello nazionale con la legge quadro 2 gennaio 1989, n. 6 “Ordinamento della professione di guida alpina in Italia” (art.2 comma 1 e artt. 21 e 22).

Cos’è AMM

L’ Accompagnatore di Media Montagna, rappresenta l’omologo della Guida Alpina in tutti gli ambiti di attività montana: escursionismo, trekking, visite in specifici e particolari ambienti naturali e connessi culturali, dove è particolarmente necessario un solido bagaglio esperienziale legato all’ambiente montano oltre alle capacità relative alla gestione dei rischi, della sicurezza e la cura del cliente. Questa figura, a cui compete anche l’insegnamento delle tecniche escursionistiche, viene formata con le stesse modalità e la stessa struttura didattica delle guide alpine escludendo dai programmi le sole attività che prevedono l’uso delle attrezzature e delle tecniche alpinistiche, svolgendo tuttavia particolare attenzione alla conoscenza dei rischi connessi all’accompagnamento in territori impervi. L’iter formativo prevede un impegno complessivo di 600 ore ed è fortemente orientato all’esperienza sul terreno (circa 40 giornate) e la sua piattaforma fa riferimento agli standard internazionali delle nazioni più avanzate sul tema (Francia, Austria, Svizzera, Slovenia, Germania, Inghilterra, Spagna) che si rappresentano unite nell’associazione Internazionale UIMLA (Union of International Mountain Leader Associations – www.uimla.org).

Trekking Sentiero del Pellegrino Varigotti Noli AMM Liguria

Il percorso formativo dell’accomptagnatore di media montagna

Obiettivi e finalità

Il percorso formativo ha come obiettivo il rilascio della qualifica professionale di Accompagnatore di Media Montagna secondo i parametri di “Competenze, Conoscenze, Abilità” individuate nell’allegata scheda tecnica* del Repertorio delle Figure Professionali di Regione Liguria modulata** in funzione del Profilo professionale e Standard Formativo redatto dal Collegio Nazionale delle Guide Alpine Italiane (Co.Na.G.A.I.), depositato presso l’ufficio ministeriale competente. Durante la formazione l’allievo ha possibilità di ampliare le conoscenze, perfezionare abilità tecniche e operative, crescere in nuove consapevolezze e valori di riferimento, apprendere atteggiamenti e comportamenti significativi e specifici per la professione di Accompagnatore di Media Montagna. Tali obiettivi, apparentemente generici,

2_Corso_AMM

corrispondono a ben precise competenze che sono richieste all’allievo in vari momenti di valutazione durante l’intero svolgimento del corso e attesteranno:

  • l’essere in grado di condurre in sicurezza singoli o gruppi in escursioni, anche di più giorni consecutivi, progettando secondo esigenze i relativi itinerari e le logistiche connesse;
  • l’essere in grado di provvedere alla gestione di eventuali emergenze;
  • il possedere adeguate capacità di illustrare le caratteristiche l’ambiente percorso.

Terminata la formazione, gli Accompagnatori di Media Montagna possono esercitare le attività iscrivendosi nell’apposito Elenco Speciale tenuto dal Collegio regionale delle guide alpine Liguria (art. 13 bis lr 28 ottobre 2021, n.16). L’attività professionale di Accompagnatore di Media Montagna può essere svolta anche in modo non esclusivo e non continuativo e non è incompatibile con gli impieghi pubblici o privati, né con l’esercizio di altre attività di lavoro autonomo (art. 11 l. 6/1989).

Flyer corso AMM 2023 liguria

Vedi standard e regolamenti del corso AMM

* “Agenzia regionale Liguria per il Lavoro la Formazione e l’Accreditamento” (Scheda Alfa 16-025)

** Regione Liguria con DGR n. 209/2022 del 18 marzo 2022 ha ritenuto opportuno, per intervenuta modifica con la legge regionale 28 ottobre 2021, n. 16 “Modifiche alla legge regionale 17 dicembre 2012, n. 44 (Ordinamento della professione di guida alpina)”, di aggiornare la scheda tecnica della figura professionale dell’AMM sul Repertorio Ligure delle Figure Professionali, al fine di renderla conforme al sopravvenuto disposto normativo, riformulando ed integrando la scheda di descrizione (scheda “Alfa” 16-025 – Repertorio delle Figure Professionali di Regione Liguria) che si presenta in allegato.

ADA del QNQR cui lo standard risulta associato:
ADA.23.03.06 (ex ADA.19.21.47) – Accompagnamento e assistenza del cliente in escursioni alpinistiche o in montagna – L’esercizio della professione di Accompagnatore di media montagna di cui all’art. 22 della L. 6/1989 non è incompatibile con impieghi pubblici o privati, né con l’esercizio di altre attività di lavoro autonomo.
http://professioniweb.regione.liguria.it/Dettaglio.aspx?code=0000000127
https://professioni.istat.it/cp2011/scheda.php?id=3.4.1.5.1

Classificazione Internazionale delle Professioni ISCO 2008: 5113 – Travel guides – Mountain Leaders

ISTAT CP 2011: Guide ed accompagnatori naturalistici e sportivi Codice ATECO 2008: 79.90.20 – Attività delle guide e degli accompagnatori turistici https://www.sport.governo.it/it/attivita-internazionale/riconoscimento-qualifiche-professionali-estere/ accompagnatori-di-media-montagna/

Sintesi del corso